Crea sito

Calendario

Calendario 2019

 

SERATA FINALE 2018

Ci siamo,
questo il programma per domani sera, Mercoledì 20 giugno 2018,
nello stadio El Parroquial" di Montecavolo.

Ore 20:00

Trofeo del Vino “Fattoria Rossi”: La Buca vs Il Cerro.

Ore 21:30

Finale Coppa dei Cantoni: Fola vs Cantone

A seguire premiazioni.

Calendario 2018

Calendario2018

Semifinali 2017

Lunedì scattano le semifinali, sempre con la formula andata/ritorno.
Attenzione al fattore “casa” perché verrà considerato in caso di parità (No rigori lunedì).
Scampate passa come 1°, ovviamente. Rodano come 2° in virtù dell’ultima partita e Il Cerro dunque 3°. Cantone passa come 4° pur avendo gli stessi punti del Fola per via dello scontro diretto.
Questa la griglia completa.

Lunedì 19 giugno

Ore 20:30           Cantone – Scampate

Ore 21:45            Il Cerro – Rodano

Mercoledì 21 giugno

Ore 20:30          Rodano – Il Cerro

Ore 21:45           Scampate – Cantone

Modifiche al Calendario

A seguito delle pessime condizioni meteo di Mercoledì 14 e delle due partite rinviate,
si comunica, previo accordo con tutti i Capitani delle squadre,
il nuovo calendario per la fase finale della Coppa dei Cantoni 2017.

Lo trovate qui:

NUOVO CALENDARIO

Ready for Final 4? Il Commento di Gianluca di Marzio

gdm

Ultima giornata.
Ultima grande emozione, per 1 squadra. Il sogno continua invece per le altre 6.
Poche certezze a 120° minuti dalla fine. Una, la più banale, è che Scampate finirà prima il girone. Per ora il suo percorso è immacolato e, tra parentesi, chi l’avrebbe mai detto?
Solo Scampate a questo punto può battere Scampate, ovvero quella paura di non vincere quando la palla conta. Che il Viola porti bene al Real.. ma non solo..?
Il Cerro e Rodano, più indietro si spartiscono buona probabilità di proseguire fino al 22 giugno. Ma attenzione, la qualificazione per loro…non è ancora per scontata.
Per staccare la qualificazione farebbe molto comodo ad entrambe un bel biscottone… per poi ritrovarcele in scontro diretto per 3 partite in 6 giorni.
Sulla carta hanno entrambe le stesse potenzialità per andarsela a giocare. Epica poi la doppia sfida generazionale Conti-Fontanelli.. esperienza.. o giovinezza?
Perdere lo scontro diretto significherebbe anche doversi andare a giocare la semifinale con Scampate. Non il massimo.
Tutto questo se il numero di presenze non giocheranno brutti scherzi perché sia Rodano che Il Cerro appunto devono fare riferimento alle presenze di Cantone.
La contemporanea sfida Reggiana-Alessandria vedrà alcuni pezzi pregiati mancare ma, attenzione che le presenze hanno la precedenza per regolamento in caso di arrivo in parità (senza scontro diretto).
La Fola lo sa e infatti è quella messa meglio, ed ecco che, scongiurando biscotti vari o debacle de La Buca si ritrova ad avere buone probabilità di accedere alle final 4. Capitan Tirelli poi capita a fagiolo, in quanto anche designatore arbitrale, veglierà accuratamente sulla prima partita per evitare strani ammiccamenti dalle panchine di Baldi e Persona.
Cantone con un obiettivo in testa se vuol proseguire il cammino: essere in tanti e vincere. Ma non basta la volontà. Deve anche sperare nella X della partita precedente. Nel caso peggiore, per loro è assicurata la presenza al trofeo del Vino.
La Buca quindi già fuori dai giochi? Certo che no, anche se la sconfitta di ieri sera la relega matematicamente fuori dalle semifinali. In caso di successo contro Cantone, per i boyz della bassa si apre la strada per il Trofeo del Vino, a discapito proprio di Tripoli e per colpa proprio delle basse presenze dei campioni in carica che finirebbero così il torneo nel peggiore dei modi, rispecchiando la maledizione della vincitrice in carica.

Nel grafico sotto potete trovare tutte le combinazioni per l’ultima giornata, o quasi.
La parola passa al campo.

GdM


cdc cross2

 

 

CALENDARIO 2017

Aggiornato al 15 giugno

Cdc DATE2

 

CALENDARIO 2016

Calendario CDC2016

CALENDARIO 2015

Coppa dei Cantoni 2015:

Calenadrio cdc2015

 

TROVEO DEL FINO 2014

bandiera-calcioevino1.

Scusate per il titolo…ma l’ubriachezza è d’obbligo su questo tema…
Quest’anno abbiamo voluto colorare il regolamento del Trofeo Del Vino (TdV) rendendolo ancora più spettacolare per i giocatori e per il pubblico a seguito.

Giovedì 19 giugno. Ore 19:30 inizio della sfida CANTONETRIPOLI

Si comincia con 5 shoot out per squadra.

Per shoot out si intende: al fischio dell’arbitro, il giocatore che attacca parte dal cerchio di centrocampo palla al piede. In un tempo di 8 secondi il giocatore è libero di avanzare con il pallone, tirare, eventualmente effettuare delle finte e superare il portiere, con lo scopo di fare gol. Il tempo scade al distacco della palla dal piede nel tiro (stile basket).. non al gol. Come nei rigori, l’attaccante ha a disposizione un solo tiro e la ribattuta del portiere non può essere seguita da un altro tentativo. Se il portiere fa fallo nel tentativo di fermare il giocatore si procede con il rigore diretto.

Considerando l’esito numerico degli S.O. (..ovvero se gli S.O. finiscono 4-3 per una squadra, la partita inizia dal 4-3..),

pirlo-vinoInizierà la partita classica 10 vs 10 (ore 20:00).
2 tempi da 25 minuti e intervallo di 5′.

Se il risultato al termine dei 50’ sarà in parità si proseguirà con calci di rigore. I rigori saranno tirati da giocatori che non hanno effettuato gli S.O. (fino ad esaurimento scorte).

L’ultima importantissima regola organizzativa ribattezzata “CENERENTOLA è che, indipendentemente dal risultato, alle ore 21 il Trofeo del Vino terminerà anche se ancora in corso il tempo regolamentare.
Ricordo anche che le premiazioni, compresa la consegna della bottiglia di Vino avverranno solo in seguito alla finale, ovvero previste per le ore 22:30.