La Buca – Il Cerro 5 – 2 IL COMMENTO

WhatsApp Image 2018-06-11 at 21.54.32

MARCATORI: 5′ Zurlini S., 11′ aut. La Rocca, 27 ‘de Stefano ass. Iattarelli, 30′ Carletti, 44′ Bolognesi assist Gualandri, 47′ Zurlini S., 48’ Iattarelli

Sesta giornata di Coppa Dei Cantoni, i primi verdetti sono alla porta.

A “El Parroquial” ecco la Sfida, Buca Vs Cerro.

Ecco in campo le due squadre, il Cerro in tenuta verde Tripoli e la Buca in tenuta pigiama Rodano.

Il Tripoli….. pardon il Cerro, arriva da 3 partite molto difficili e con un piede quasi nella fossa, al contrario La Buca con ancora due partite da disputare può sperare nella qualificazione alle semifinali.

Ore 9 e 20  l’arbitro Brindani fischia il calcio d’inizio.

Parte subito forte il Cerro, che sfiora il gol con Garofalo e poi al 5° si porta in vantaggio con il solito Zurlini che trova un gol dal limite di pregevole fattura.

La Buca prova a reagire e ci prova con Bolognesi ma La Rocca con una parata che fa presagire un buon auspicio che, poi ,in realtà non sarà dice di no.

Infatti al minuto 11 Cross di Farinelli Alex, La Rocca sbaglia completamente i tempi dell’intervento, provocando così un autogol alla Karius. Risultato nuovamente in parità.

A questo punto la partita torna ad essere equilibrata fino a quando al minuto 27 un tiro cross di Iattarelli trova il Pippo Inzaghi della Buca, De Stefano in area che con una deviazione sotto porta riporta avanti i Pijamas.

La Buca continua a spingere sull’acceleratore, Carletti al minuto 30 dal limite lascia partire una conclusione abbastanza innocua, ma anche questa volta La Rocca si fa trovare impreparato.

Finisce così il primo tempo sul punteggio di 3-1 per La Buca.

Inizio secondo tempo, la musica non cambia, La Buca offende e il Cerro difende.

Minuto 5 Tripla occasione per la Buca, ma La Rocca con tre parate fantasmagoriche riesce ad evitare il gol.

A questo punto Il Cerro prova a riprendere in mano la partita con una bella conclusione di Catellani disinnescata dall’estremo difensore Salvini, ma pochi minuti dopo ecco che si rivede Bomber Bolognesi che sul Cross di Gualandri non sbaglia e porta il punteggio sul 4-1 La Buca.

Al minuto 16 rigore ineccepibile per il Cerro, Zurlini dal dischetto non sbaglia e prova a riaprire il match.

Passa solo un minuto ed ecco che l’ombra di Karius riappare su La Rocca, conclusione dal limite di De Luca, La Rocca non trattiene e Iattarelli chiude così i conti. La Buca 5 Il Cerro 2.

Pagelle:

Cerro:

La Rocca: Oggi qualcuno in maniera cattiva lo definerebbe un senza mani, ma poi nel corso della partita fa 3 parate paranormali, e allora ti poni delle domande…. Alla fine l’unica risposta è che sia colpa di Sergio Ramos, nulla più. Dr Jekyll e Mr Hide  Voto 4,5

Zurlini D.: Non sappiamo se oggi sia stato lui a far far bella figura a De Stefano o De Stefano a trasformarsi in EDS7, fatto sta che non la vede mai. Voto 5

Buldrighini M.: Quando si presenta dicendo che è il sostituto di Schieppati, Capitan Zurlini viene direttamente ricoverato in rianimazione al Santa Maria Nuova. La sua prestazione è come quella di un portiere che viene schierato in attacco, Cioè presso che nulla. Però comunque meglio di alcuni suoi compagni. Voto 5,5

Castagnoli F.: La scoperta dell’assenza del Fratello per Zurlini è la miglior Flebo possibile alla presenza di Buldrighini, ma poi durante la partita l’aurea del Fratello si impossessa di lui, ed ecco che anche lui non azzecca più una palla. Castaway Voto 5

Conti: In questa coppa ha fatto più ruoli lui che Film porno Rocco, si prova a caricare la squadra sulle spalle, ma ha volte e troppo egoista e alla fine non punge mai. Voto 5/6

Daviddi: Qualche qualità c’è, indiscutibilmente; Peccato che manchino ancora 20 chili e 10 cm per poterle vedere in un campo di fabbri come quello della coppa… per i 20 chili passa pure dal Bar che la Squiccia 2 panini te li prepara. Voto 5,5

Grossi: Il nome non coincide con la sua prestanza fisica, però sicuramente e una delle note più positive per gli osservatori della coppa. Alla fine il suo lo fa sempre e sorprende anche per la cattiveria agonistica Voto 6

Terranova: gioca pochi scampoli di partita, la sua prestazione non può essere etichettata né positiva né negativa. Per la causa rischia anche di lasciarci un naso Voto 5/6

Prati: Senza di lui il risultato sarebbe potuto essere molto peggiore. Dà la sensazione di viaggiare alla frequenza di un liscio anni 70 quando potrebbe sicuramente viaggiare a frequenze molto più alte. Voto 6,5

Zurlini S.: Segna due gol e come al solito porta la croce. Si fida poco dei compagni, non saranno dei Maradona ma, sicuramente è meglio giocare in 10 piuttosto che da soli, e, come la coppa insegna i gol decisivi e le giocate importanti posso anche arrivare da chi meno te l’aspetti.  Voto 6 Calcio=Gioco di Squadra.

Buldrighini J.: Vale lo stesso discorso del fratello. Come al solito la sua partita si può riassumere in due tibie, tre peroni e per l’occasione un rigore guadagnato. Poteva andare peggio Voto 5,5

Garofalo: Nei miei appunti, di lui si legge solo un tiro sbagliato al minuto 2, per il resto 0 palloni toccati e una lentezza che da un ragazzo di 19 anni col suo fisico non ci si aspetta. Da rivedere come da 3 anni a questa parte. Probabilmente da l’anno prossimo sarà un chi si è visto si è visto.  Voto 5

Catellani: Detto il Manè bianco, accellera più volte in maniera spaventosa, dando 2 giri di pista agli avversari, poi però davanti alla porta è veramente poca cosa. Qua però c’è stoffa e ci si può lavorare. L’anno prossimo da Manè  diventerà Salah e inizierà anche a segnare gol in quantità. Uomo Mercato 2019 Voto 6/7

La Buca:
Salvini: Acquisto dell’ultima ora, carica pazzesca e voglia di giocare, già per questo meriterebbe la sufficienza, ma poi compie anche due parate di pregevole fattura e ci regala un uscita palla al piede di quelle che gasano più di Belen nuda dopo 2 Birre di troppo. Voto 6,5

Boschini G.: Lì dietro fa il suo, spinge meno del collega Farinelli Jr. la stoffa c’è ma noi del compitino non ci accontentiamo. Per chi ha sulle spalle gli oneri di Capitan Futuro, ci vuole molto di più Voto 5/6

Carletti M. e Boschini D.: Stanlio e Olio, Sandra e Raimondo, Batman e Robin, tutte coppie famose ma nulla in confronto a Ciccio e Bosco. Alla coppa non esiste uno senza l’altro, se a Google Assistant dici Buca ti risponde Ciccio e Bosco. Cuore pulsante di questo cantone e finalmente anche uomini immagine e di comportamento perfetto, dopo anni in cui per tutti  e due i 5 minuti erano all’ordine del giorno Voto 7

Caselli: L’attacco del Cerro e veramente ridotto al lumicino, ma lui lo spegne come una folata di vento a 150 km/h. All’inizio della coppa noi dello Staff non lo conoscevamo, ora è sicuramente uno dei candidati più papabili a miglior difensore della Coppa. Voto 6,5

Gualandri:  Ormai la Legge dice che la squadra dove gioca faccia sempre grandi stagioni, chiedere al Baiso e Alla Buca e invece, la squadra che lascia sprofonda sempre nel nulla, Remember Buca 2 o 3 anni fa e Rodano quest’anno… Quando si hanno problemi alle fondamenta della squadra che sia in porta o in difesa Chiamate il Gualla Voto 7

Farinelli Al.: Terzino di spinta, oramai una certezza della coppa, anche quest’anno continua ad offrire prestazioni più che positive. Qualità e quantità Voto 6+

Farinelli And.: Il Briso commenta che a giocare con Gualandri e Caselli sarebbe capace anche lui, noi rispondiamo che nel calcio i gregari ci vogliono, e, lui il suo apporto non lo fa mai mancare Voto 6

Iattareli: La sua iscrizione l’ultimo giorno possibile ormai è una certezza consolidata della Coppa come le Pagelle del Briso in Panchina, lui alterna buone partite a partite disastrose. Oggi era in Giornata buona e quindi Gol e Assist di pregevole fattura. Voto 6,5

Bolognesi: Non è ancora quello dei giorni migliori, è come un cavallo senza zoccoli, ma alla coppa basta e avanza. Ogni gol segnato sono 3 sbagliati. Vederlo con i colori della Buca per quelli di Scampate è stato come per i tifosi Interisti vedere il Fenomeno con la maglia Rossonera. In caso di Semifinale o Finale, Bollo li Punirà come fece Ronnie con l’Inter? Voto 6+

De Stefano: Non c’è Mister Ghidoni in panchina e lui si trasforma in EDS7. Corre, schiacca Zurlini D. e segna alla Pippo inzaghi. Complimenti, La Coppa ogni anno dona sempre un protagonista inaspettato, Sarà Lui? Voto 6,5

Rodriguez.: Unica insufficienza della compagine in Pigiama, c’è ma non si vede, il passo non è quello dei giorni migliori purtroppo. Si aspettano risposte nelle prossime partite. Voto 5+

De Luca.: Fino al minuto 15 del secondo tempo, se uno m’avesse chiesto chi è De Luca? Non avrei saputo rispondere, ma poi regala 2-3 giocate di pregevole fattura che fanno ben sperare per il futuro. Voto 6+